Come Scegliere Lampadine per Risparmiare

Già da tempo siamo abituati ad utilizzare le nuove lampadine a basso consumo ma ora dobbiamo prepararci a dire addio definitivamente alle vecchie lampadine ad incandescenza, messe al bando dall’Unione Europea perché consumano troppo.
Al loro posto benvenute siano le lampadine a risparmio energetico, fluorescenti, a led e alogene di nuova generazione che assicurano un consistente risparmio anche in termini economici (il risparmio in bolletta stimato è del 15% circa).
E’ stato calcolato infatti che solo una piccola percentuale di energia consumata dalle lampadine tradizionali (il 10%) viene impiegata per produrre luce, mentre il rimanente 90% si disperde nell’ambiente sotto forma di calore.
Lo spreco è pertanto evidente, soprattutto se si confrontano questi dato con le lampadine a risparmio energetico, che utilizzano l’80% in meno di energia e hanno una durata di 6-10 volte superiore alle vecchie.

D’ora in poi le lampadine non si dovranno più scegliere in base ai watt, che da sempre hanno indicato la potenza elettrica assorbita dalle lampadine, ma ai lumen che si indicano con la sigla “lm” e che indicano il flusso luminoso.

Lampadine fluorescenti
Sono molto efficienti perché consumano fino all’80% in meno rispetto alle lampadine tradizionali e in più durano a lungo. Ci sono modelli che raggiungono subito la loro luminosità e altri che,a fronte del vantaggio di assomigliare di più alle lampadine tradizionali da un punto di vista estetico, necessitano di qualche minuto per illuminare appieno.

Lampadine a led
Quelle di ultima generazione sono ancora più efficienti a di lunga durata. Hanno un costo iniziale elevato (anche 50 euro per una lampadina) ma consentono un risparmio di energia fino all’80% e durano anche 25 anni. Inoltre sopportano bene frequenti accensioni e spegnimenti.
Danno una luce piena appena accese e la possibilità di variare fra luce brillante e soffusa a seconda delle esigenze. Anche per le lampadine a led come per le fluorescenti è vero che possono emettere meno luce se le temperature sono estremamente basse a meno che non siano varietà pensate appositamente per l’uso esterno.

Lampade alogene
Le nuove lampadine alogene costano un po’ di più delle vecchie, anche 15 euro, ma oltre a durare anche 2 anni (dalle 2.000 alle 6.000 ore), garantiscono un risparmio che oscilla tra il 25 e il 45% . In più producono una luce calda simile a quella naturale o brillante non appena accese con un rendimento luminoso del 50-100% superiore rispetto alla lampadina tradizionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *