Cancellazione Crif per Truffa

L’iscirizione al Crif, ovvero al registro dei cattivi pagatori, è una cosa che solitamente avviene quando non si effettua, in tempo, il pagamento delle rate dei propri prestiti. A volte, anche se sono casi piuttosto rari, potreste invece trovarvi iscritti al Crif a seguito di una truffa.

Può infatti accadere che qualcuno, usando indebitamente i vostri dati personali, riesca ad ottenere un finanziamento.

Dal momento in cui egli ottiene il denaro, non effettua il rimborso delle rate. Voi potreste accorgervene, ad esempio, andando a fare domanda di prestiti personali o di prestiti online, qualora vi venisse rifiutata la somma.

A questo punto, per prima cosa, bisogna denunciare il fatto alle forze dell’ordine e verificare i vostri dati sul SIC di Crif.

A questo punto bisogna comunicare alla società finanziaria che ha concesso il prestito l’accaduto, inviando anche una copia della denuncia che avete fatto.

A questo punto bisogna richiedere cancellazione dal registro dei cattivi pagatori usando il modulo apposito.

Se invece siete iscritti al Crif a seguito del mancato pagamento di una rata, allora leggete questa guida sul sito Iprotestati.com su come richiedere la cancellazione Crif per mancato pagamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *