Come Analizzare la Concorrenza

Un fattore critico da analizzare per poter ampliare la propria quota di mercato nella propria nicchia di azione è l’analisi della concorrenza.

Infatti è sempre necessario capire con chi ci si confronterà. L’obiettivo che ci si prefigge di raggiungere attraverso questa analisi è quello di determinare quanta parte del mercato è già soddisfatta dai prodotti della concorrenza e, di contro, scoprire quanta parte è disponibile per l’impresa.

Lo studio del mercato di riferimento viene scomposto in due fasi molti importanti
l’individuazione dei concorrenti
l’analisi dei concorrenti
Il passo successivo da compiere è quello di identificare i concorrenti diretti e quelli indiretti (per denominazione, dimensione, altre informazioni importanti per la classificazione), in seguito bisognerà classificare le imprese concorrenti in gruppi strategici:
dominanti
secondarie
di nicchia
minori

In base alla strategia di mercato che hai deciso di intraprendere, e di conseguenza del segmento che vuoi servire, devi individuare il gruppo dei potenziali concorrenti rispetto al quale approfondire lo studio analitico.

Ora è fondamentale per te acquistare il maggior numero di informazioni sui tuoi concorrenti diretti, ed in particolare i seguenti dati:
quota di mercato acquisita
obiettivi strategici
strategia di marketing adottata
struttura organizzativa
punti di forza e di debolezza

L’obiettivo dell’analisi della concorrenza consiste nell’individuare i fattori critici di successo dei concorrenti, e sfruttarli a proprio vantaggio.

Nel svolgere questo lavoro ricordati sempre che un’efficace comprensione della dinamica competitiva esistente permette di valutare al meglio gli effettivi margini di profitto per l’entrata “in campo” nel mercato scelto, quindi, niente superficialità e non dare niente per scontato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *