Come Evitare Sprechi di Energia in Casa

Un ottimo modo per ridurre gli sprechi di energia elettrica e di conseguenza risparmiare sulla bolletta è quello di prendere alcune buone abitudini nell’utilizzo degli elettrodomestici di casa.
Ecco alcuni consigli per ottenere un buon risparmio energetico.

Gli apparecchi elettrici come tv, decoder e computer consumano anche quando sono spenti, semplicemente per il fatto di essere collegati alla rete. Per evitare sprechi basta staccare la spina, si risparmia fino al 10% sulla bolletta.

Se si decide di cambiare la lavatrice bisogna optare per quelle in classe A. Decidendo di comprare i modelli A+ e A++ si riescono a contenere i consumi fino al 70% rispetto agli apparecchi di classe B e C.
Le lavatrici più attuali inoltre hanno dei sensori che misurano la quantità di schiuma e dosano l’acqua necessaria per il bucato. Così si può lavare con ottimi risultati alle basse temperature (da 30 a 60 gradi) evitando il prelavaggio e i cicli a 90 gradi, con una riduzione delle spese di circa 10 o 20 euro all’anno.

La lavastoviglie fa risparmiare molta acqua rispetto al lavaggio a mano (20 litri contro 110) ma deve essere usata correttamente. Va avviata solo a piano carico e con il lavaggio Eco. Evitare poi i cicli di asciugatura che richiedono parecchia energia.

Regolando il termostato del frigorifero su valori intermedi si risparmia in bolletta. Tra l’altro posizioni più rigide sono inutili e aumentano i consumi fino al 15% in più. Aprire lo sportello il meno possibile per non disperdere il freddo e controllare periodicamente lo stato delle guarnizioni sono ottimi modi per limitare i consumi. Inoltre non bisogna lasciare che sulle pareti si formi troppa brina. Va sempre pulita prima che raggiunga i 5 millimetri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *