Come Risparmiare Energia Elettrica

Ecco alcuni consigli su cosa fare per non sprecare energia inutilmente quando siamo a casa o al lavoro.

Ognuno di questi punti, nel suo piccolo, può sembrare davvero insignificante, ma se prendiamo tutto nell’insieme e si proietta su larga scala, il contributo che diamo all’ambiente diventa assolutamente non trascurabile. Il tutto con il minimo sforzo da parte di ognuno di noi.

Televisori, decoder e lettori dvd
La lucettina rossa che indica lo stand-by della TV, monitor o altro è una fonte di consumo. C’è chi dice che non si saprà mai quanto consumino esattamente c’è chi dice che consumano mediamente 1 oppure 2Watt ma anche fosse un solo Watt, moltiplicato 1000000 di abitanti di una  città, fanno 1000000 di Watt  Per cui, è bene ricordarsi di spegnere gli apparecchi con il pulsante e non solo con il telecomando.

Lampade a risparmio energetico
Le lampade a risparmio energetico, così come quelle a led, costano di più questo è vero, ma durano anche molto di più delle lampade ad incandescenza, e soprattutto, consumano di meno. Sostituire tutte le lampade con quelle a risparmio energetico potrà farti risparmiare fino all’80% dell’energia elettrica.

Climatizzatori e condizionatori
Il condizionatore andrebbe acceso solo in caso di reale esigenza e comunque con una temperatura che non sia eccessivamente lontana da quella dell’ambiente esterno. In questo modo il condizionatore si spegnerà automaticamente quando avrà raggiunto la temperatura scelta.

Forno elettrico / forno a microonde
Per cotture lunghe può andare bene anche il forno elettrico, considera che consuma circa 2000 3000 Watt a seconda del modello. Non aprire frequentemente il forno durante la cottura, preriscalda il forno solo quando necessario e spegnilo poco prima della fine della cottura per sfruttare il calore residuo. Il forno a microonde è da preferire per riscaldare cibi al volo visto che mettere a temperatura un forno elettrico o a gas impiegherebbe maggiore consumo. Con il microonde si fa prima  si consuma di meno.

Frigorifero
Evitiamo di aprirlo troppo spesso e di tenerlo aperto per lungo tempo, specialmente destate, questo fa abbassare la temperatura interna del frigo facendolo lavorare molto di più. Teniamolo, se possibile, nel luogo più fresco della cucina e ad almeno 10 cm dal muro per una corretta ventilazione.

Lavastoviglie
Meglio usarla a pieno carico, usando il meno possibile il ciclo intensivo. Sarebbe opportuno rimuovere dalle stoviglie i residui più grossi che potrebbero intasare il filtro e diminuire l’efficiacia del lavaggio.

Asciugacapelli
Utilizza l’apparecchio a temperature medie, le alte temperature fanno aumentare i consumi e danneggiano i capelli.

Lavatrice
Utilizza l’apparecchio sempre a pieno carico e a temperature non troppo alte. Se si dispone di un modello con asciugatura automatica, cercare di usarlo solo quando non è possibile stendere il bucato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *