Strategie di Trading – Sfruttare le False Rotture

Normalmente, le tecniche di trading più semplici, sono le migliori e funzionano meglio. Battendo, di tanto in tanto, i sistemi più complessi, possiamo utilizzare indicatori o linguaggi di programmazione articolati, come gli algoritmi genetici e le reti neurali. Anche una semplice combinazione di medie mobili con una buona gestione del denaro può essere utile. Per esempio, questa semplice tecnica di post trading e out veloce.

Ecco la strategia della falsa rottura

Questa tecnica si basa su ciò che spesso accade quando il prezzo colpisce un massimo o un minimo (resistenza o supporto). Quando questo accade molti commercianti possono entrare nel mercato cercando di prendere una pausa fino a quando si finisce per rendersi conto che il prezzo non consente di fare buoni investimenti. Questo è ciò che è noto come un falso breackout. La strategia che andremo ad affrontare, cerca di approfittare proprio di queste situazioni.

Prima di tutto occorre analizzare il mercato e osservare il comportamento quando ci troviamo davanti a un grafico a 5 minuti che sta toccando la seduta alta. In questo caso ci si rende conto che questo è un altro falso breakout e che, ovviamente, non si può sapere con certezza quale sarà il comportamento del mercato. Così non ce ne cureremo soltanto perché, con certezza, abbiamo creduto di trovarci di fronte a una falsa rottura. Quello che faremo sarà mettere un stop.
I falsi sblocchi

Una volta che il prezzo tocca l’ordine di vendita, il lavoro di ogni operatore consiste nel decidere il punto dove dovrebbe andare. Un criterio di uscita può essere il fulcro pari al doppio del range della candela che ci dà voce. Nel grafico sopra, la barra è di 6 pips. Questa permette di prendere profitto quando il prezzo si è mosso 12 pips a nostro favore. Questi criteri come Deviazione o Average True Range (ATR) rappresentano una misura della volatilità del mercato in un determinato momento.

La base di questa strategia è semplice. Quando si cerca di costruire un rischio piuttosto basso, il dubbio degli operatori sta nel non segnalare operazioni di acquisto / vendita durante una pausa. Questa potrebbe essere un falso breakout. Tenuto conto di questa paura, molti operatori sono guidati dalle emozioni e cominciano a chiudere le loro posizioni. Con questo movimento ci serviamo di una strategia veloce che può prendere un guadagno interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *